Servizi di progettazione architettonica, ingegneria e Interior Design a Brescia.

Opere e progetti

  • Stampa

Sede della Protezione Civile - Arco (Tn)

  • Arco001

    Arco001

  • Arco002

    Arco002

  • Arco003

    Arco003

  • Arco004

    Arco004

  • Arco005

    Arco005

  • Arco006

    Arco006

  • Arco007

    Arco007

  • Arco008

    Arco008

  • Arco009

    Arco009

  • Arco010

    Arco010

  • Arco011

    Arco011

  • Arco012

    Arco012

  • Arco013

    Arco013

  • Arco014

    Arco014

  • Arco015

    Arco015

  • Arco016

    Arco016

  • Arco017

    Arco017

  • Arco018

    Arco018

  • Arco019

    Arco019

  • Arco020

    Arco020

  • Arco021

    Arco021

  • Arco022

    Arco022

  • Arco023

    Arco023

  • Arco024

    Arco024

  • Arco025

    Arco025

  • Arco026

    Arco026

  • Arco027

    Arco027

Localizzazione: Arco (Tn)
Committente: Comune di Arco (Tn)
Destinazione: Caserma Vigili del Fuoco
Superficie: 3.600 mq
Status: Realizzato - 2013
Progetto: ArchiGAP®
arch. Marco Angelini
3TI Progetti Italia Spa

Nel contesto fortemente antropizzato dell’alto Garda, il paesaggio naturale dell’anfiteatro morenico costituisce un punto di riferimento imprescindibile nella definizione dell’architettura. Sono l’essenzialità del disegno e il rigore formale a innescare un dialogo in “contrappunto” tra l’edificio e il profilo irregolare del massiccio morenico. Oltre a ragioni di carattere funzionale, la distribuzione delle funzioni asseconda gli orientamenti secondo gerarchie qualitative degli spazi. Il lato nord, rivolto verso il nucleo urbano, ospita gli spazi amministrativi e di accoglienza della caserma. Il fronte sud, verso la tangenziale, ospita gli spazi operativi e accessori. Il castello di manovra, collocato sul lato est, si pone quale elemento segnaletico e identificativo della nuova struttura. L’edificio si articola, modulando la sua volumetria, in funzione della configurazione altimetrica del terreno, contemperando le esigenze di carattere funzionale con quelle legate all’armonico inserimento dell’edificio nel paesaggio.

L’intervento per la realizzazione dell’edificio, destinato alle attività dei Vigili del Fuoco, si articola in tre zone funzionali chiaramente distinte: 1) l’edificio della caserma, 2) il piazzale con il castello di manovra per le manovre dei mezzi di soccorso e le esercitazioni e 3) gli spazi esterni dedicati all’accesso del personale e dei visitatori. Nella definizione della configurazione planimetrica complessiva. l’analisi dei flussi, sia pedonali che veicolari, costituisce uno degli aspetti più rilevanti. La presenza di personale prevalentemente volontario caratterizza la tipologia dell’intervento rispetto a strutture dove il personale operativo è normalmente di stanza nella caserma. In occasione della chiamata di emergenza il personale deve poter accedere alla caserma senza generare conflitti con eventuali squadre operative in uscita.